Il 13 ottobre 2020 si è svolta la decima tappa del 103° Giro d' Italia: la Lanciano-Tortoreto Lido di 177 Km vinta da Sagan Peter. Non è stata l'unica: in Abruzzo nei giorni scorsi, c'è stata pure la tappa San Salvo-Roccaraso, vinta da Guerriero Ruben.

Il Giro o Corsa Rosa è un evento sportivo tanto importante quanto il Tour de France o la Vuelta spagnola, ma in un momento storico così difficile, anche a livello mondiale, segnato dalla pandemia di Covid-19, penso che sia importante anche raccontare le emozioni!

Questo evento, ogni volta, ferma il tempo, ferma i paesi, avvicina tante generazioni, senza distinzione di sesso, cultura, razza. Io ho visto questo: giovani, vecchi e bambini che attendevano l'arrivo dei campioni e facevano il tifo per loro. Sui loro volti emozionati sorrisi e sguardi increduli. Ho visto anche una maestosa eccellente macchina organizzativa per lo svolgimento della corsa, che ha garantito la sicurezza di tutti, sportivi e non.

Si potrebbe parlare del Giro d'Italia all'infinito: oltre un secolo di storia non si possono racchiudere in poche pagine! Quindi, mi limiterò a commentare solo la foto del ciclista con gli arrosticini. Si tratta di una foto scattata al Giro-E e il ciclista appartiene alla squadra Banca Mediolanum col numero 702. Il nome non ci è dato saperlo, ma sicuramente avrà gradito!!!

Il Giro-E, già alla sua terza edizione, è una corsa a tappe dedicata alle biciclette da strada a pedalata assistita (E-Road Bike) con 1500 km di percorso e la partecipazione di 7 squadre: ha lo scopo di far vivere a tutti gli amanti della bicicletta, ciclisti amatori o ex professionisti, l'emozione di percorrere le strade del Giro d’Italia nelle stesse giornate della Corsa Rosa.

Io non so chi sarà il vincitore del Giro d' Italia 2020...ma per me hanno vinto loro, con la loro amicizia e la loro simpatia !

 

Comments powered by CComment

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Cerca nel sito

chi è on line

Abbiamo 62 visitatori e nessun utente online